Il cielo stellato ha affascinato praticamente qualunque cultura umana, e certamente molti si sono domandati cosa fossero le stelle fisse e quelle erranti, i pianeti.

Nell’ambito delle tradizionali culturali a noi più vicine, i filosofi greci pensarono ed ipotizzarono che fossero altri “soli” e magari accompagnati da altri pianeti.

Pensiero ricorrente che si è presentato in molteplici forme nella storia della filosofia e che ha avuto ovviamente un potente impulso con la nascita della scienza moderna.

Enormi sono stati gli sviluppi della nostra conoscenza del cielo da allora, ma è solo dagli anni ’90 che abbiamo la conoscenza diretta di ciò che le generazioni passate avevano solo immaginato. Le stelle che possiamo osservare sono effettivamente accompagnate da pianeti dalle caratteristiche più disparate. Non immaginiamo più solamente che ci siano altri “mondi”, ma li possiamo osservare e studiare.

Molti degli sviluppi moderni dell’astrofisica sono legati alla ricerca e studio di, come si dicono oggi, gli exo-pianeti.

In una serata dedicata alla scienza degli exo-pianeti, ma in cui proporremo anche cenni di filosofia, musica ed arti figurative legati al tema, vedremo lo stato attuale delle nostre conoscenze nel settore e a cosa puntiamo con le nuove tecnologie. E scopriremo anche quanta Italia è presente, all’avanguardia, anche in questo settore scientifico.

Marco Landoni (INAF/OAB)
Maria Teresa Rigato (Associazione culturale La SEMINA)
Renato Galbusera (ACCADEMIA DI BRERA)

Coordina la serata: Dr. Stefano Covino (Astrofisico INAF/OAB)

 

pianeti-e-oltrePROGRAMMA:

  • Breve introduzione. Le stelle e gli altri mondi nei pensieri dei letterati. Come anche i più insigni studiosi non siamo mai sfuggiti al fascino del cielo stellato. A cura della Prof.ssa Maria Teresa Rigato,
  • Dalla letteratura alla scienza moderna. Per generazioni gli uomini hanno sognato di pianeti intorno ad altre stelle. Ora non solo continuiamo a sognarli, ma li osserviamo. Cosa conosciamo di questa nuova disciplina astrofisica: lo studio degli exo-pianeti. A cura del Dr. Marco Landoni.
  • Breve intermezzo musicale con musiche legate alle cosmiche armonie. A cura del Maestro Marcello Corti.
  • Quanta tecnologia c’è nella maniera con cui oggi e nel prossimo futuro studieremo i pianeti extra-solari. E quanto di tutto questo è sviluppato in Italia. Le future, meravigliose, macchine per le osservazioni astrofisiche. A cura del Dr. Marco Landoni (INAF/OAB)
  • Breve finale fra arti figurative e suggestioni celesti nella storia dell’arte. A cura del Prof. Renato Galbusera (Accademia di Brera).
  • Spazio per domande e commenti.

Auditorium Comune di Merate
Lunedì 4 Giugno 2018 – Ore 20.30
Vi aspettiamo numerosi!