Montessori in FioreUn’esplosione di colori nel parco e nelle serre del Centro di Formazione Professionale Polivalente di Lecco vi accoglierà calorosamente in questa edizione Montessori in Fiore 2017.

Ce n’è veramente per tutti:

Per chi è alla ricerca di un pomeriggio alternativo, a pochi minuti dal lago, le serre del CFPP sorprenderanno con i colori ed i profumi di fiori e piante stagionali.

Per chi non è incline alla sedentarietà, i laboratori offriranno un’occasione per impiegare le energie. Le attività proposte saranno diverse tra loro, ma ciascuna sarà aperta a tutti, così da permettere di scegliere ciò che si preferisce.

Per chi vuole solo curiosare, capire chi è e cosa fa il CFPP , ci sarà la possibilità di scoprirlo con le attività dell’evento e dalle postazioni esplicative situate nel parco.

Il CFPP vi aspetta il 13 Maggio 2017 dalle 14:00 alle 18:00 in via Montessori 20 a Lecco.

Programma Montessori in Fiore 2017:

APERTURA DELLE SERRE
Promozione di fiori e piante stagionali a cura del Corso Agricolo

ESPOSIZIONE
dei prodotti realizzati nei corsi formativi Grafico, Lavorazioni artistiche e Progetti Orientamenti

LABORATORI
0-99 anni

“ALI DI CARTA”
Laboratorio di creazione aquiloni.

“DESIGN YOUR COVER”
Taglio e applicazione adesivi per telefono.

MANINTERRA
Semine, trapianti e piante grasse.

QUESTO LABORATORIO E’ UN BIJOUX!
Composizione di gioielli con elementi tagliati al laser.

MERENDA
pane, succhi e marmellata.

Ogni singolo prodotto è confezionato dagli alunni.
Ogni singola entrata verrà indirizzata alle attività scolastiche.

Ingresso gratuito

In caso di pioggia l’evento sarà rinviato al 13 Maggio 2017

L’evento Montessori in Fiore 2017 è organizzato dal Centro di Formazione Professionale Polivalente di Lecco, il modello pedagogico utilizzato al Centro si fonda sulla centralità del gruppo e sulla dimensione sociale nei processi di apprendimento.

E’ un modello che favorisce l’esperienza, che si fonda sulle domande generative, che stimola gli allievi a fare da soli, a non sottrarsi all’impegno. Lo sforzo creativo, l’interesse e la curiosità sono costantemente sollecitati perché si attivi e resti viva la motivazione ad apprendere.

E’ un modello che considera l’errore come un’occasione per imparare, un’informazione utile per migliorare nella logica dell’autocorrezione, del permettere di mettersi alla prova.

E’ un modello fondato sulla fiducia e su una forte connessione tra i processi di apprendimento e le effettive risorse di ogni singolo allievo. La sostenibilità personale, intesa come valore positivo, diventa così “l’unità di misura” delle difficoltà proposte e parametro per favorire lo sviluppo delle potenzialità individuali.

Acquista su Amazon.it