Flash mob in metropolitana: via gonne e pantaloni, si resta in mutande. L’idea arriva da New York dove il flashmob si svolge con grande successo da 12 anni.

Si chiama No Pants Subway Ride, è un flashmob che da 4 anni si svolge a Milano sempre nel mese di gennaio. Consiste in un goliardico giro in metropolitana senza gonne o pantaloni.

L’appuntamento si ripete questo fine settimana: domenica 12 gennaio.
Il periodo dell’anno non è scelto a caso: se a luglio non è insolito vedere giovani donne passeggiare con shorts cortissimi o ragazzi con pantalocini molto simili alle braghe da notte di una volta, d’inverno il freddo vince la sfida e prevalgono cappotti, piumini e stivali. Niente pelle nuda in giro, almeno fino al giorno della No Pants Subway Ride, letteralmente, la corsa in metro senza pantaloni.

I partecipanti sono chiamati a raccolta il 12 gennaio alle 14 in piazza Leonardo da Vinci, zona Politecnico.
Da qui il gruppo, ancora perfettamente vestito, si dirigerà verso la più vicina fermata della M3 Piola e farà partire il flashmob. Via pantaloni, gonne e leggings, si compia la passeggiata con le gambe al vento.

Il gioco sta nel riuscire a restare seri una volta che il treno si ferma in stazione e si aprono le porte. Servono disinvoltura e nonchalance. Sui treni e sulle banchine del metrò, i manifestanti dovranno ostentare indifferenza, ascoltando musica o leggendo un libro, per lo stupore degli altri passeggeri. Fino all’arrivo in piazza Duomo per il consueto lancio dei pantaloni.

Per celebrare nel capoluogo meneghino la tredicesima giornata mondiale “senza pantaloni
contatta NiccolòGiorgioLollo.