A 90 anni dalla nascita di Truman Capote dalla cui penna nacque l’indimenticabile Holly Golightly, torna sul grande schermo l’intramontabile classico della storia del cinema interpretato da Audrey Hepburn.

Tratto dal celebre romanzo di Truman Capote, Colazione da Tiffany è noto a tutti gli amanti della letteratura americana di quegli anni, a coloro che trovano irresistibile il fascino senza tempo di Audrey Hepburn, a coloro che non riescono a non provare una lieve emozione ascoltando le note della celeberrima Moon River di Henry Mancini: in una parola a tutti coloro che continuano ad amare la leggerezza, la spensieratezza, i sogni, i piccoli intrighi e il profumo dell’America di quegli anni in un gioco di destini che più di ogni altro ha celebrato la bellezza dell’innamorarsi (soprattutto nella magica New York di dell’epoca).

 

Così in occasione della festa degli innamorati, Colazione da Tiffany di Blake Edwards -restaurato e digitalizzato in 4K- torna nella sale italiane solo per un giorno, il 14 febbraio (l’elenco delle sale e delle proiezioni in 2K e 4K sarà a breve disponibile su Nexodigital ). Una storia che continua ad emozionare perché celebra quell’amore romantico di cui in fondo, pragmatici figli del nostro tempo, finiamo per essere ancora un po’ cultori: leggero ma fatale scontro di destini e di personalità, favola newyorkese con uno tra i baci più belli e magici della storia del cinema. Una storia da rivedere su grande schermo proprio a 90 anni dalla nascita di Truman Capote (1924-1984) dal cui romanzo (edito in Italia da Garzanti) è tratto l’omonimo film che pure ne modificò radicalmente il finale.

L’affascinante quanto sfuggente protagonista Holly Golightly ed il giovane scrittore Paul Varjac, suo vicino di casa, finiscono infatti per innamorarsi nella cornice di una New York che, alla soglia degli anni Sessanta, vive la propria primavera di bellezza, entusiasmi e speranza. La bella Holly, sfoggiando abiti dal fascino senza tempo, mix di stravaganze e dolcezza romantica è bizzarra e vitale, ma ha nel cuore un velo di tristezza che solo l’amore romantico saprà sciogliere come il sole con la nebbia d’autunno; e Paul, scrittore agli esordi, un po’ acerbo forse, ma sognatore quanto basta per far sì che sia incontro di bellezza e, ci piace crederlo, d’anime. Divenuta negli anni icona della femminilità americana, Holly vive il presente liberandosi del passato e di qualunque convenzione e resta per questo l’eroina di Capote, quella a cui lo stesso scrittore disse di sentirsi maggiormente affezionato.

Uscito per la prima volta nel 1961, il film, diretto da Blake Edwards, ottenne il pieno appoggio della critica: un Oscar per la migliore colonna sonora nel 1962, uno per la miglior canzone con Moon River, tre nomination per la migliore attrice protagonista, la migliore sceneggiatura e la migliore scenografia, due nomination al Golden Globe come miglior commedia e a Audrey come miglior attrice, per non dimenticate un David di Donatello a Audrey Hepburn come miglior attrice straniera. Nel 2012 è stato scelto per essere conservato nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti d’America.

Il film di Blake Edwards è uno tra i classici della cinematografia che Nexo Digital riporta a nuova vita nelle sale di tutta Italia per regalare ai propri spettatori appuntamenti unici (A qualcuno piace caldo, Ritorno al Futuro, Il Padrino, Irma la dolce, Jesus Christ Superstar, Psyco, Quei bravi ragazzi, Ritorno al futuro, Rocky, , Frankenstein junior, Grease…).

Colazione da Tiffany viene distribuita da Nexo Digital in collaborazione con Garzanti editore.

Nexo Digital è editore e distributore di contenuti cinematografici corrispondenti a differenti linee editoriali tematiche: concerti (Ligabue Day, Big Four, Renato Zero, Red Hot Chili Peppers, A day with Shakira, Chemical Brothers, Fatboy Slim, Led Zeppelin, Jimi Hendrix, Robbie Williams, Marco Mengoni, Dream Theater, Muse), musica classica e danza (ciclo col Maestro Riccardo Muti, Lang Lang, dirette dal Bolshoi di Mosca e dall’Opéra di Parigi, Nederland Dans Theater, opere del Metropolitan di New York, concerti della Filarmonica della Scala), film d’autore (George Harrison. Living in the Material World di Martin Scorsese, Magical Mystery Tour dei Beatles), arte (Leonardo Live, Manet. Ritratti di Vita, Munch 150, Vermeer e la musica), eventi sportivi (Fastest sul mito di Valentino Rossi, finale del Roland Garros in 3D, Nitro Circus 3D), eventi e film per bambini (La Festa di Patty al Cinema, Le avventure di Zarafa. Giraffa Giramondo), spettacoli (Cirque du Soleil 3D prodotto da James Cameron, Ammutta Muddica di Aldo Giovanni e Giacomo), anime (Akira, Madoka Magica, La Maratona di Evangelion, Evangelion 3.0, Wolf Children), grandi film del passato riportati all’antico splendore grazie alla digitalizzazione in 2K e in 4K (L’Esorcista, Blues Brothers, Colazione da Tiffany, Psycho, A qualcuno piace caldo, Ritorno al Futuro, Grease, Frankenstein Junior, Rocky Horror Picture Show e molti altri). Dal 2012 Nexo Digital si è aperta al mercato internazionale distribuendo in vari paesi del mondo i Blues Brothers, Back to the future, le dirette della Filarmonica della Scala al cinema e Opera on Ice, lo spettacolo con Carolina Kostner registrato all’Arena di Verona.

Nexo Digital è lieta di presentare

Colazione da Tiffany

Solo per il 14 febbraio torna nelle sale italiane il film di Blake Edwards, l’evento cinematografico più romantico di San Valentino, in versione restaurata e digitalizzata in 4K per far rivivere su grande schermo l’intramontabile classico della storia del cinema interpretato da Audrey Hepburn

Ecco il nuovo trailer