base1

Non è semplice facile, quando si viaggia, trovare il giusto compromesso tra stile e prezzo accessibile. Sembra proprio, però, che il nuovo ostello nel distretto di Tortona, a Milano , riesca a riassumere entrambe le cose: se si vuole alloggiare qui,  non sarà necessario spendere un’esagerazione per soggiornare in una camera dove il buon gusto non manca di certo. Stiamo parlando di casaBASE, la nuova residenza d’artista e foresteria, aperta ad ottobre in Via Bergognone 34, nel quartiere dell’inventiva per eccellenza. Il progetto è il frutto del lavoro di h+, una società che si occupa di strategie di marketing in ambito culturale, sotto la direzione di Stella Orsini per l’interior design.

base2

La residenza conta in tutto dieci camere, doppie o quadruple con o senza servizi privati, dipinte ciascuna in un colore diverso, e una sala comune, con angolo cucina e zona lettura,  perché il posto è anche una fucina di idee, un luogo dove studiare, elaborare progetti, cooperare o, anche semplicemente incontrarsi e chiacchierare. Per quanto riguarda le stanze, già prenotabili dal 1° ottobre, i prezzi vanno da 35 a 125 euro, quindi abbordabilissime tenendo presente anche il contesto in cui si trovano: la posizione è strategica, infatti l’ostello dita pochissimo da Porta Genova e da attrazioni come il Mudec, Silos Armani e innumerevoli locali situati in Via Savona e in Via Tortona.

base-3

Stiamo parlando di un canone insolito di ospitalità, un tipo di accoglienza personalizzata in cui gli ospiti si sentiranno come a casa, ospiti privati ma anche artisti e collaboratori che arrivano a Milano per workshop o eventi al BASE. L’idea di lusso è cambiata e quello offerto ai clienti è un servizio inconsueto in un luogo semplice ma ricercato, accomodante e conciliante e, al temo stesso, prezioso e studiato nel minimo dettaglio. Quello che si delineare, sin dal primo instante, è un tipo di accoglimento ideale per ogni tipo di ospite, dallo studente all’imprenditore, infatti anche la tipologia delle camere conferma l’organizzazione della struttura che va in contro ad ogni evenienza.

base-letto-castello

Per quanto riguarda lo stile dell’arredamento troviamo pezzi di modernariato anni ’50-’60 i quali si accostano ad arredi messi a disposizione da Vitra, prestigioso brand di design svizzero che crea prodotti innovativi; inoltre, in occasione dell’apertura di questo particolare albergo, parte del mobilio è stata appositamente progettata da Mezzo Atelier e Leftover nella falegnameria presente proprio nel complesso del BASE. Nelle camere convivono stili differenti, una perfetta intesa tra vintage e contemporaneo, capaci di creare un’atmosfera piacevole e divertente: letti a castello, letti singoli e letti matrimoniali in legno, curiose sedie, panche, comodini, sgabelli, scrivanie, tessile in stile industrial.  Le lampade collocate nel corridoio sul quale si affacciano le varie stanze danno l’idea di  essere in un antico castello. I pavimenti della sala sono realizzati con cementine esagonali nei colori rosso, bianco e grigio provenienti da fabbriche siciliane dismesse, mentre quello delle stanze è in parquet. Un agio che eguaglia questo luogo agli hotel di lusso è che colazione, pranzo e cena possono essere richieste presso il bar di BASE in camera o nel salotto che gli ospiti hanno in comune.

base-sedia-tortona

I crediti fotografici sono di Serena Eller. Per info e prenotazioni scrivere a casabase@base.milano.it